Cerca su Griselda
Questo sito usa cookie di terze parti. Leggi la nostra Informativa cookies oppure chiudi questo avviso

Indice

Poeti del Nordovest:
Poesie
Adriano Napoli

La volpe


Per trent’anni è stata per me un lemma nel dizionario della lingua italiana 
un’illustrazione nel sussidiario di scuola una canzone di Branduardi 
una figura retorica. Poi una volta in un bosco l’ho incontrata 
l’eco dei pastori e l’abbaiare furioso dei cani a guardia delle greggi l’avevano 
snidata dal suo nascondiglio, costretta a fuggire attraverso i greppi era giunta 
sconvolta in un pianoro dove l’erba era rada e la paura un corpo nudo e tremante. 
Lì c’ero io. Per un istante incalcolabile i nostri sguardi si incrociarono. Lo sguardo 
di un uomo e lo sguardo di una creatura emersa dal profondo di un’altra natura 
che non si conosce. Fu un istante poi svanì  in un dirupo lasciandomi in dote 
uno stupore inquieto e un’ispirazione...


La volpe, la straniera, vuole essere  contemplata. Nella distanza scavata dalla sua paura  
e dalla nostra nostalgia noi tracciamo le fondamenta del tempio in cui si avvera 
 il sentimento nuovo e antico della realtà, lo stesso che spingeva gli auguri a scrutare 
il volo lontano degli uccelli e i poeti a cercare nell’armonia segreta del segno 
e del numero la comunione inviolabile delle cose sacre.




da Memoria dell’albero capovolto

Fondazione Carisbo
Alma Mater Studiorum
Dipartimento di Filologia Classica E Italianistica Alma Mater Studiorum - Università di Bologna
Via Zamboni 32 - 40126 Bologna - Cod.Fiscale: 80007013376 P.Iva: 01131710376 - © 2012
CREDITS: MEDIAVISION