Cerca su Griselda
Questo sito usa cookie di terze parti. Leggi la nostra Informativa cookies oppure chiudi questo avviso

Indice

Poeti del Centro:
Poesie
Andrea Gibellini

Nel bosco


Le ombre dei morti che amo e che ho amato 
— ma chissà se ho saputo davvero amare e
chiedo per favore di non pregare per me —
sono finite con altra ferraglia nella pattumiera


metallica che sta qui di fronte. Ci butto dentro
ogni cosa, dalla plastica ai vetri come un cattivo
cittadino. Faccio finta di ripulire una stanza troppo
piena: diventano inutili cose che altri


ritengono utili e vive per ogni sopravvivenza.
Per riavermi disperdo e finisco nel bosco 
ogni dolore tramutandolo in apparente bene che 
possa rasserenarmi. Le foglie morbide


sollevate dallo scorrere piano dei passi
toccavo sprofondando dentro la natura
— finalmente una gita, le montagne erano laggiù, appuntite,
i prati verdissimi, silenziosi, ogni minaccia esclusa.
 
Ora di questo ricordo faccio materia di scarto
lo riuso come fosse un'elegia non vera sull'infelicità.
Trasporto in grandi sacchi le ricorrenze,
i malumori segreti di padri e figli 


e sento lo stormire d'abeti 
come un concerto d'assi finito dentro a ingranaggi taglienti.

Fondazione Carisbo
Alma Mater Studiorum
Dipartimento di Filologia Classica E Italianistica Alma Mater Studiorum - Università di Bologna
Via Zamboni 32 - 40126 Bologna - Cod.Fiscale: 80007013376 P.Iva: 01131710376 - © 2012
CREDITS: MEDIAVISION