Cerca su Griselda
Questo sito usa cookie di terze parti. Leggi la nostra Informativa cookies oppure chiudi questo avviso

Indice

Poeti del Nordovest:
Poesie
Andrea Temporelli

Beneficio di terra franca (falso atto di proprietà)


Certifica il presente autografo
che da Cascina Bissa all’osteria ***
(chissà che tresche che bagordi un tempo,
ma adesso che è una casa scalcinata
il suo nome è una leggenda illeggibile,
i vicini garbati, discreti, diffidenti)
era feudo di Gino e Franca
e anche oltre la Mescia
su su fino in paese, pare,
o più sotto, oltre il taglio 
della statale…
chi cerca terra insomma
anche solo un quadrato di bosco per far legna,
un pezzo di collina
dove stendere il palmo sopra un tronco
e dentro tanta
verticale magnificenza
beato istupidire 
pensando “questo è mio”
(notaio, annota bene,
dentro a questo recinto
lo spazio a chi appartiene?)
deve chiedere a lui, signore di un bel niente,
che elargirà cospicuo beneficio.
Eccolo che discende 
su un trattorino tosaerba 
la conca del suo prato,
governa il suo reame
di arbusti e siepi,
fa la toeletta agli alberi,
dà l’esempio ai vicini nuovi,
perché da tempo stringe i suoi confini
ora che qualche malanno… Del resto
anche per lui il paradiso è finito
in un angolo del giardino
e non si sa più bene quale,
così concede udienza volentieri
su fatti di nessuna rilevanza
il signor Gino, fermo
sulla rete di cinta a chiacchierare:
dà ottimi consigli
per la semina e per l’estetica,
a me ha promesso per esempio
qualche pietra di fiume, levigata,
per orlare una pianta ornamentale —
ma non ho cuore di farlo contento
e mi arrangio con pietre
prive di qualità.
(Notaio, annota tutto,
riscatta questa terra da ogni lutto.
Suo figlio avrebbe avuto pressappoco
la mia età)




da Terramadre (Ponte del Sale, 2012)

Fondazione Carisbo
Alma Mater Studiorum
Dipartimento di Filologia Classica E Italianistica Alma Mater Studiorum - Università di Bologna
Via Zamboni 32 - 40126 Bologna - Cod.Fiscale: 80007013376 P.Iva: 01131710376 - © 2012
CREDITS: MEDIAVISION