Cerca su Griselda
Questo sito usa cookie di terze parti. Leggi la nostra Informativa cookies oppure chiudi questo avviso

Indice

Poeti del Centro:

Nevio Spadoni

Foto di Michela Mariani
Foto di Michela Mariani

Nevio Spadoni nato a S. Pietro in Vincoli  (Ravenna) nel 1949, vive a Ravenna dove ha insegnato filosofia nei licei della città. Scrive in dialetto e in lingua; le sue varie raccolte in dialetto, Par su cont, Ravenna Cooperativa Guidarello, 1985; Al voi, Ravenna, Longo Editore, 1986, Par tot i virs, Udine, Campanotto Editore, 1987, A caval dagli ór, Ravenna, Longo Editore, 1991; E’ côr int j oc, Ravenna, Edizioni del Girasole 1993, frutto di venticinque anni di lavoro, sono confluite nel volume Cal parôl fati in ca, prefato da E. Raimondi, Raffaelli editore, 2007, con la raccolta I sgrafegn


Con l’edizione Il Vicolo di Cesena, nel 2010, ha edito Un zil fent con introduzione di L. Benini Sforza, autore col quale ha pubblicato anche Le radici e il sogno, poeti dialettali del secondo Novecento in Romagna, Faenza, Moby Dick 1996. Con la casa editrice L’arcolaio, ha pubblicato Fiat lux. E' fat dla creazion, nel 2011,  con prefazione di A. Casalboni, ed Anàstasis introdotta da G. Bárberi Squarotti, con postfazione di E. Bons, nel 2013. 

Con Gianfranco Lauretano ha curato D’un sangue più vivo, Poeti romagnoli del Novecento, Cesena, Il Vicolo, 2013. Nel 2014 è uscita la raccolta di poesie Nèsar, prefata da Clelia Martignoni, Faloppio (Como) LietoColle. 


É autore di monologhi teatrali messi in scena da “Ravenna Teatro” e “Ravenna  Festival”, alcuni pubblicati in Teatro in dialetto romagnolo (Lus, La pérsaSta nöt che al vós, L’isola di Alcina, La tromba, Galla Placidia), con nota di G. Celati, Ravenna, Il Girasole, 2003. I monologhi Lus e L’isola di Alcina - in particolare - sono stati rappresentati in diversi teatri italiani e stranieri: Roma, Milano, Torino, Berlino, Copenhagen, New York, Limoges, Lisbona, Mosca, e tradotti in inglese. L’isola di Alcina, in particolare, ha ottenuto due nomination. Altri lavori teatrali, Francesca da Rimini, Teresa Guiccioli e Lord Byron: un amore, e Galla Placidia, sono stati rappresentati nelle rassegne “Ravenna Festival”. 

Collaboratore di alcune riviste letterarie, presente in antologie italiane e straniere, ha ottenuto diversi premi, tra i quali “Il Lanciano” per gli inediti, nel 1992, Il “Tratti Poetry Prize” nel 1995 per E' côr int j oc, Premio speciale “Via francigena” 2012 per Cal parôl fati in ca, il Premio nazionale di poesia e narrativa “G. Gozzano”, 2013, per Cal parôl fati in ca, il Premio speciale Autori SIAE “Salva la tua lingua locale”, Roma 2014.

Poesie
Requiem in re minore
Agrapês
Ste temp
E a ridaren de’ temp
E’ bal di s-cen macud
Tcira int e’ vent
Un bal d’parpai
La fësta
La prisia
Parôl ch’al gvares
Traduzioni
Requiem in re minore (traduzione di Nevio Spadoni)
Aggrapparsi (traduzione di Nevio Spadoni)
Questo tempo (traduzione di Nevio Spadoni)
E rideremo del tempo (traduzione di Nevio Spadoni)
Il ballo dei castrati (traduzione di Nevio Spadoni)
Eri nel vento (traduzione di Nevio Spadoni)
Una danza di farfalle (traduzione di Nevio Spadoni)
La festa (traduzione di Nevio Spadoni)
La fretta (traduzione di Nevio Spadoni)
Parole che leniscono (traduzione di Nevio Spadoni)
PDF
Nevio Spadoni - saggi critici
Nevio Spadoni - poesie
Fondazione Carisbo
Alma Mater Studiorum
Dipartimento di Filologia Classica E Italianistica Alma Mater Studiorum - Università di Bologna
Via Zamboni 32 - 40126 Bologna - Cod.Fiscale: 80007013376 P.Iva: 01131710376 - © 2012
CREDITS: MEDIAVISION