Cerca su Griselda
Questo sito usa cookie di terze parti. Leggi la nostra Informativa cookies oppure chiudi questo avviso

Indice

Poeti del Centro:
Poesie
Daniele Piccini

(all’improvviso cresce nella morte)




All’improvviso cresce nella morte
il lampo del tuo andare,
i valichi compiuti d’Appennino,
un viaggio così semplice 
e avventuroso, di te che varcavi
le porte della montagna, da Roma
verso Parma, il tragitto
della breve fortuna.


Linea gotica del tempo
e fronte delle piogge: mi chiamavi
passando Verghereto
con l’amico di sempre.
Ti credo – mentre buco la montagna –
a un ennesimo passo,
ancora in viaggio, laconico, asciutto
come i nostri antenati:
nel punto esplosivo di tutti i tempi
sorridi come quando 
un’altra volta ce l’avevi fatta,
a un niente dal tuo lupo, vero amico
a cui stendevi la mano,
un’ora sola nel tempo, soltanto
una pausa della battaglia.






da Canzoniere scritto solo per amore (Jaca Book, Milano 2005)

Fondazione Carisbo
Alma Mater Studiorum
Dipartimento di Filologia Classica E Italianistica Alma Mater Studiorum - Università di Bologna
Via Zamboni 32 - 40126 Bologna - Cod.Fiscale: 80007013376 P.Iva: 01131710376 - © 2012
CREDITS: MEDIAVISION