Cerca su Griselda
Questo sito usa cookie di terze parti. Leggi la nostra Informativa cookies oppure chiudi questo avviso

Indice

Poeti del Centro:
Poesie
Elisabetta Destasio

Meriggio d’agosto verso sera


Rughe sul mondo, 
selve d'alghe 
ed anemoni come liane.
Capricci di muschi asserragliati agli scogli.
Ricordo quella strada scoscesa, 
odore di fichi d'india
a grappoli, lungo il sentiero.
L'aria asciutta e bollente
spaccava le labbra delle ginestre.
Al finir dei passi,
s'apriva ai nostri occhi
lo spettacolo messo in scena 
dall'argenteo mare.
Nudi i corpi.
Al far della sera,
riprendemmo il cammino
e dentro l'aggrumata aria,
i nostri profili avvinghiati
nelle ombre.




Tratto dalla raccolta "Sogno d'acciaio" Annales Edizioni, 2014

Fondazione Carisbo
Alma Mater Studiorum
Dipartimento di Filologia Classica E Italianistica Alma Mater Studiorum - Università di Bologna
Via Zamboni 32 - 40126 Bologna - Cod.Fiscale: 80007013376 P.Iva: 01131710376 - © 2012
CREDITS: MEDIAVISION