Cerca su Griselda
Questo sito usa cookie di terze parti. Leggi la nostra Informativa cookies oppure chiudi questo avviso

Indice

Poeti del Sud:
Poesie
Enrico Fraccacreta

(è facile sapere dove sei)

È facile sapere dove sei
a primavera seguo il lampo dei falchetti
affilano le ali sui tuoi passi
lasciando le scaglie delle cupole
mentre a scuola ripeti la sintassi
t’aspettano sul piano delle nuvole

L’autunno ancora non concede
il tronco del tutto denudato
a volte raccolgo i tuoi bottoni
le ghiande che cadono dai lecci
non sei come la vite canadese
che piano trascolora le sue foglie
il tuo è un cappotto sempreverde
neanche nell’inverno hai foglie arrese

Lo scatto delle palpebre d’estate
è la foto sovraesposta che sviluppo
nella camera buia della memoria
chissà perché sorridi non sapendo
del mio imbarazzo fotografico ogni momento
tu credi ancora alle istantanee
con la sabbia allucinata e il mare sullo sfondo
o in posa con le vette di contorno
non sai d’essere ripresa anche in cucina
al fuoco dei fornelli o con la lavatrice
la foto virtuale senza cornice
l’immagine sgranata dell’ingrandimento
che deborda dalle scale ogni gesto
e incolla dal mattino il manifesto
sulla strada del lavoro quotidiano
il calendario con il numero del giorno
lo spazio bianco del nostro anniversario

Ma se confondi la stagione non ti trovo
quando il mandorlo sbozza le sue gemme
e la cima resta nel ghiacciolo
ancora non fiorisce non esplode
l’erba che non cresce non reca la tua impronta
non spezzi neanche un ramo mentre passi
tra la nebbia che resiste aspetto d’ascoltarti
nello schiocco del primo fiore nuovo
così ritorno indietro e ti ritrovo


Da Mademoiselle

Fondazione Carisbo
Alma Mater Studiorum
Dipartimento di Filologia Classica E Italianistica Alma Mater Studiorum - Università di Bologna
Via Zamboni 32 - 40126 Bologna - Cod.Fiscale: 80007013376 P.Iva: 01131710376 - © 2012
CREDITS: MEDIAVISION