Cerca su Griselda
Questo sito usa cookie di terze parti. Leggi la nostra Informativa cookies oppure chiudi questo avviso

Indice

Poeti del Nordovest:
Poesie
Fabio Scotto

Gortys (Quaderno cretese)


«Sia abolita la pena di morte
Si abbia diritto di adozione
e di divorzio, con congrua
spartizione delle proprietà
presenti e pregresse
Siano puniti la violenza carnale,
anche se ai danni di una schiava,
come l’adulterio
— ma senza ricorso alla lapidazione…»


Così recita la Legge di Gortys
iscrizione arcaica in 33.000 caratteri
stilata con scrittura bustrofedica
da sinistra a destra
poi da destra a sinistra
in alfabeto misto dorico-cretese
Inciso su quelle pietre
dopo Atene e Sparta
l’inizio della democrazia
in terra minoica
La legge è uguale per tutti


Questo a Gortina
capitale sotto Augusto
di Creta e della Cirenaica
rasa al suolo dagli Arabi
nell’827 d.C.
Di quel centro prestigioso
di centomila anime
rimane un cumulo di rovine
un teatro romanico (??????)
la Cattedrale di Tito


Ma scritta
indelebilmente
sulla pietra
la legge della civiltà
di 2500 anni fa
Penso ai boia odierni
sempre più assetati
dagli Stati Uniti alla Cina
(non ha più lacrime l’America latina)
ai gerarchi e ai potenti mandati assolti
ora più di prima
a Santiago come a Roma


La storia è il regno del male


Sotto il platano sempreverde di Giove
il pianto ininterrotto delle cicale





da: L'intoccabile, pref. di Tiziano Rossi, Passigli Poesia, 2004, pp. 66-67.

Fondazione Carisbo
Alma Mater Studiorum
Dipartimento di Filologia Classica E Italianistica Alma Mater Studiorum - Università di Bologna
Via Zamboni 32 - 40126 Bologna - Cod.Fiscale: 80007013376 P.Iva: 01131710376 - © 2012
CREDITS: MEDIAVISION