Cerca su Griselda
Questo sito usa cookie di terze parti. Leggi la nostra Informativa cookies oppure chiudi questo avviso

Indice

Poeti del Nordest:
Traduzioni
Giacomo Vit

La vita

Un bambino sporco, un vecchio, un deforme/in un crepuscolo ventoso/improvvisamente mi dicono: «Tu che hai/studiato, cos''è la vita?»/Scendo dai miei libri/e cerco di leggere/oltre la tasca/in cui va a deporsi ogni sera/ il sole .../«Non lo sai, non lo sai»/mi canzonano quei tre./Vorrei rispondere che è una cosa/immensa, scintilla dell'' Essere,/bene inestimabile ... ma osservo/le costole di fame del bambino,/la pelle in croste del vecchio,/la gamba strozzata dell''altro/e le parole mi scivolano/dalle labbra, dalle mani, e cadono/a terra frantumandosi./Se ne vanno senza aggiungere altro,/soddisfatti del mio silenzio .../Li vedo lasciarsi inghiottire/dal buio che ormai scende a piene mani,/e che non risparmia neppure il mio cuore.




Da La cianiela, Marsilio, 2001

Giacomo Vit
La vita


Un fiou sporc, un veciu, un disgrassiat
ta un imbrunì di vint
di colp a mi fan: «Tu ch’i ti as
studiat, se ch'a è la vita?»
I vegni abàs dai me libris
e i serci di lezi
pi in là da la sacheta
in duà ch’al va a pognisi ogni sera
il soreli ...
«I no ti lu sas, i no ti lu sas»
a mi mincionin chei tre lì.
I vorès rispundi ch’a è ’na roba
granda, falis’cia dal Essi,
ben sensa valour ... ma i viodi
li’ cuostis di fan dal fiou,
la piel in crostis dal veciu,
la giamba s'ciafoiada di chealtri
e li’ peraulis a mi sbrissin
dai lavris, da li’ mans, e a colin
par tiara in mil tocùs.
A van via sensa disi pi nuia,
contens da la me bocia suta ...
I iù viodi fassi inglutì 
dal scur che romai al ven zu a plenis mans,e ch’a nol sparagna nancia il me cour. 




Da La cianiela, Marsilio, 2001

Fondazione Carisbo
Alma Mater Studiorum
Dipartimento di Filologia Classica E Italianistica Alma Mater Studiorum - Università di Bologna
Via Zamboni 32 - 40126 Bologna - Cod.Fiscale: 80007013376 P.Iva: 01131710376 - © 2012
CREDITS: MEDIAVISION