Cerca su Griselda
Questo sito usa cookie di terze parti. Leggi la nostra Informativa cookies oppure chiudi questo avviso

Indice

Poeti del Centro:
Poesie
Giovanni Parrini

Trita epopea di un giorno estivo


Trita epopea di un giorno estivo
il calore m’assorbe i contorni del corpo
sto quasi scomparendo
ma resisto
insufficiente pure nei dubbi.
Aspetterò la notte
una di quelle vacanziere, sai, accanto alla piscina
fra gli ultimi volteggi inamidati dei camerieri
fra tavolini e sedie
quando sarebbe ovvio stare al gioco banale delle parti
minime senza motivo
se non fosse che le stelle si lasciano toccare
raccogliere. È questione di capovolgimenti
provvide distonie se poi t’accorgi
che un’esistenza intera basta appena per essere bambini
capaci di chiamarle una per una
farle sporgere in qua
come se fosse vero l’impossibile
che accade a non pensarci
come quando balena l’infinito nel poco che ci tocca.




DA “VALICHI” (Moretti&Vitali, 2015 – pref. G. Pontiggia)

Fondazione Carisbo
Alma Mater Studiorum
Dipartimento di Filologia Classica E Italianistica Alma Mater Studiorum - Università di Bologna
Via Zamboni 32 - 40126 Bologna - Cod.Fiscale: 80007013376 P.Iva: 01131710376 - © 2012
CREDITS: MEDIAVISION