Cerca su Griselda
Questo sito usa cookie di terze parti. Leggi la nostra Informativa cookies oppure chiudi questo avviso

Indice

Poeti del Centro:
Poesie
Guido Monti

La mano fredda


(Sta tra versi d’animali alla finestra 
e burattini di bacucca alla soffitta 
cresce con l’angolo di spazio 
sopra il cerchio d’oblò)


D’inverno l’uomo dalla mano fredda entra 
e mi coglie la fantasia che è attorno 
calza il diavolotto e la testa cornuta a rosso 
si rigira col corpo tozzo e coda topesca
lo sfila e il luciferino va a terra 


agita poi il cherubino che và a danza nell’alto 
e melodioso viene il paradiso lo depone 
e s’affloscia con l’inchino e dopo il teatrino 


la mano mi prende voliamo nelle stanze scorticate 
dai camini e la cacciagione e le storie attorno 
delle lingue 


poi nei vuoti serali come velluto sfila anche 
dal tessuto finale del reale, paonazza dondola 
tra fuoco e stipite… mano manina tu notturna 
a girarmi e rigirarmi sul capo








da Fa freddo nella storia (Stampa 2009, 2014)

Fondazione Carisbo
Alma Mater Studiorum
Dipartimento di Filologia Classica E Italianistica Alma Mater Studiorum - Università di Bologna
Via Zamboni 32 - 40126 Bologna - Cod.Fiscale: 80007013376 P.Iva: 01131710376 - © 2012
CREDITS: MEDIAVISION