Cerca su Griselda
Questo sito usa cookie di terze parti. Leggi la nostra Informativa cookies oppure chiudi questo avviso

Indice

Poeti del Nordest:
Traduzioni
Ida Vallerugo

Vogatori sul Thames


Ma il tempo non lo voi date
         che sulle rive vi scalmanate
da altre ombre governati.


Né voi, amati, sul fiume
            controcorrente andando, voi mio specchio
mia allegria, archi perfetti e centri.


(Gioventù eterna ed eterna confinata.
Non posso stare che con voi, con la vita io.
E tu, città, lascia passare le tue api).


E forano le cupole, le torri di vetro
          tagliano l’ombra del Parlamento
passano fra i rami del salix babilonica


e prua passa prua e pari avanzano
            e quelli ora tagliano da soli la corrente.
Quante onde il fiume? Quante onde il fiume?


                             Come il mare, più una, loro.


La voga la batte la polena
che respira con noi e suda e guarda avanti
e me governa e in voi ride.




(Da Mistral, a cura di Anna De Simone, prefazione di Franco Loi, con un’incisione di Livio Ceschin, Il Ponte del Sale, Rovigo 2010)

Ida Vallerugo
Vogadours sul Thames

Ma il timp i na lu deit vô
               che su li rivi i vi scalmanàit
da altri ombri pasturâs.

Nè vô, amâs, sul flum

          cuntracurint gint, vô gno spèciu
mê ligrìa, arcos perfès e centros.

(Gioventût eterna e eterna cunfinàda.
I na pòs che stâ cun vô jo, cun la vita.
E tu, citât, làssa passâ li tô âs).

E a forin li cupuli, li tors di vêri
                             a tàinin l’ômbra dal Parlamint
fra li rami a pàssin dal salix babilonica

e prua a passa prua e a pâr avànsin
            e chei bessôi adès a tàinin la curint.
Tanti ondi il flum? Tanti ondi il flum?

                              Come il mâr, pì una, lour.

La voga a la bat la polena
che cun nô a rispìra e a suda e indenant a vuârda
e me a govêrna e in vô a rît.



(Da Mistral, a cura di Anna De Simone, prefazione di Franco Loi, con un’incisione di Livio Ceschin, Il Ponte del Sale, Rovigo 2010)

Fondazione Carisbo
Alma Mater Studiorum
Dipartimento di Filologia Classica E Italianistica Alma Mater Studiorum - Università di Bologna
Via Zamboni 32 - 40126 Bologna - Cod.Fiscale: 80007013376 P.Iva: 01131710376 - © 2012
CREDITS: MEDIAVISION