Cerca su Griselda
Questo sito usa cookie di terze parti. Leggi la nostra Informativa cookies oppure chiudi questo avviso

Indice

Poeti del Nordest:
Poesie
Isabella Panfido

(terra alla terra, dunque, nient'altro)


Terra alla terra, dunque, nient'altro.
Muoiono quante volte i morti
fino alla resa della voce
nelle litanie di turbate ninnananne.


Ti ho padre,
nell'acqua salsa che ci unisce, 
ti ho come mai oggi perduto
nella terra che affiora.


Quando si sfalda il tempo
ghiaia sullo scoscendimento
più cauto è il passo
più inarrestabile la frana.




Sono rimasta per la sfioritura del ciliegio fino alla fine.
 
La bora chiara d'aprile incorona una pozza di petali rosa.


Qui non c'è da comprare  cosa che serva, niente da possedere o perdere. 


Da quanto non raccolgo fiori dai prati, anima dagli occhi, respiro dalle bocche.


Sento che il vento spoglia ancora, offro le mani tese a questo disadorno sfarzo. 

Fondazione Carisbo
Alma Mater Studiorum
Dipartimento di Filologia Classica E Italianistica Alma Mater Studiorum - Università di Bologna
Via Zamboni 32 - 40126 Bologna - Cod.Fiscale: 80007013376 P.Iva: 01131710376 - © 2012
CREDITS: MEDIAVISION