Cerca su Griselda
Questo sito usa cookie di terze parti. Leggi la nostra Informativa cookies oppure chiudi questo avviso

Indice

Poeti del Centro:
Poesie
Marco Bini

( Ancora ci sorprende il planare )

Ancora ci sorprende il planare a mezzaluna di una foglia,
appena staccato, ancora un po' storditi dalla luce piena
di settembre, e il suo posarsi come una schiena inarcata
e dolorante, sull'asfalto frequentato di questo centro direzionale.
Crederesti più plausibile la caduta dei calcinacci in un posto come questo
o lo sfogliarsi del tuo viso alla mattina, maneggiando una lametta.
E invece, restiamo lì impalati, a bocca spalancata,
al centro del nostro mondo, come trapassati da un equatore,
e vorremmo quasi tenerci per la mano, osservando quella foglia
che, in fondo, ognuno le si è già per un istante paragonato.

Ci sta che quasi niente corrisponda
alla favola di noi che dovremmo recitare
a pieno fiato scambiandocela in dono
o reciproco anatema. Ci sta pure
a questo punto di scomodare gli spiriti
migliori - se ne abbiamo - con la preghiera
di diffonderci oltre il nostro senso stretto.

Il mondo è un manufatto insistente tra le dita,
mentre il tempo va di lima: stempera gli spigoli
e ottiene la misura auspicata, una storia al singolare.
Così si impara a stipare di niente i granai, a mulinare
i palmi alla corrente per stringere nelle mani solo vento,
un vuoto da graffiarsi tra i capelli, con le unghie.


Da Conoscenza del vento (Giuliano Ladolfi editore, 2011)

Fondazione Carisbo
Alma Mater Studiorum
Dipartimento di Filologia Classica E Italianistica Alma Mater Studiorum - Università di Bologna
Via Zamboni 32 - 40126 Bologna - Cod.Fiscale: 80007013376 P.Iva: 01131710376 - © 2012
CREDITS: MEDIAVISION