Cerca su Griselda
Questo sito usa cookie di terze parti. Leggi la nostra Informativa cookies oppure chiudi questo avviso

Indice

Poeti del Centro:
Poesie
Maria Luisa Vezzali

(dallo studio)


Limite è detto il termine estremo di ciascuna cosa, 
vale a dire quel termine primo al di là del quale 
non si può più trovare nulla della cosa 
e al di qua del quale c’è tutta la cosa.


Stasera è una pausa. Non ci sono rumori nella casa e da fuori il vetro sembra diventato infinito. Passano evidentemente le auto come sempre, ma non arrivano. Passano le sirene del soccorso come sempre, ma mute. Inghiottite da una vibrazione bassa, un binario che freme piano percosso dal ricordo di un passaggio bloccato. Il rumore che fa il prima della vita o il dopo. E’ così quando ci si mette in pausa e non si sente altro che il proprio ascoltare? Si finisce in una zona diversa dalla cosa che si vorrebbe richiamare. Sfasatura obliqua dove è vapore il linguaggio. Quella cosa di paura che è il nostro respiro.





Da Cartoline metafisiche (2014, inedito)

Fondazione Carisbo
Alma Mater Studiorum
Dipartimento di Filologia Classica E Italianistica Alma Mater Studiorum - Università di Bologna
Via Zamboni 32 - 40126 Bologna - Cod.Fiscale: 80007013376 P.Iva: 01131710376 - © 2012
CREDITS: MEDIAVISION