Cerca su Griselda
Questo sito usa cookie di terze parti. Leggi la nostra Informativa cookies oppure chiudi questo avviso

Indice

Poeti del Centro:
Poesie
Matteo Fantuzzi

Due poesie d'amore


Ogni volta che si slacciano le scarpe
mi immagino sia tu a pensarmi
dopo tutto questo tempo assieme ancora
ci sia un posto dove tieni chiusi tutti i nostri 
giorni: un piccolo cassetto, qualche scatola 
da scarpe oppure quelle latte
dove si conservano i biscotti
si depositano i ricordi che noi due
stringiamo notte dopo notte, mentre passano
le estati, mentre si ammansiscono gli inverni,


tutte le volte ci sei tu che nel silenzio 
arrivi e fermi i miei respiri, allarghi 
il fiato, curi l'anima, dai vita.


*


Più delle parole valgano i silenzi
quello che non dici, il movimento
delle dita, il male e il bene uniti 
nella stessa frase che racconta
tutta un'altra storia eppure parla così bene
a me che riconosco ormai qualsiasi
tuo respiro, l'incrinatura della voce,
ogni lamento, disperazione, pianto.
Quello che non dici riempe ogni tramonto
colora i capannoni industriali, copre le saline
veste gli autotreni, muove l'asfalto 
come un filo d'erba che entra nel cemento
(e porta un po' di gioia su questo mondo).

Fondazione Carisbo
Alma Mater Studiorum
Dipartimento di Filologia Classica E Italianistica Alma Mater Studiorum - Università di Bologna
Via Zamboni 32 - 40126 Bologna - Cod.Fiscale: 80007013376 P.Iva: 01131710376 - © 2012
CREDITS: MEDIAVISION