Cerca su Griselda
Questo sito usa cookie di terze parti. Leggi la nostra Informativa cookies oppure chiudi questo avviso

Indice

Poeti del Centro:
Poesie
Matteo Xella

(neanche vedo più)


Neanche vedo più.
Tutto l’amore del mondo nei tuoi occhi.
Ci crollano addosso le torri.
Come le mie occhiaie sui miei polmoni.


Nelle nostre bocche,
come nel mio cuore è corrermi dietro.
Dove sei, dove sei
non ce la faccio più.


E stazioni dei treni.
E feltrinelli per leggere tutto gratis,
le flebo ai polsi le visite al SERT,
mangiare alle acli, negli armadietti
le bottiglie accatastate e vuote
tua madre è sempre li tranquilla che ti guarda
come nella canzone di De Gregori,
dici che le tue foto sono tutto quel che ho
ti voglio bene sai.


E tutto è finito,
tra un ricovero e un amore sepolto,
Sempre più spesso le botte, le celle, i disastri.
Le mani a scaldarsi nei fuochi, il crack per non sentire – 
Continuare a bere,
di nuovo non capisci cosa sia.


L’uomo non si conosce sui libri.



Da “neanche vedo più tutto l’amore”

Fondazione Carisbo
Alma Mater Studiorum
Dipartimento di Filologia Classica E Italianistica Alma Mater Studiorum - Università di Bologna
Via Zamboni 32 - 40126 Bologna - Cod.Fiscale: 80007013376 P.Iva: 01131710376 - © 2012
CREDITS: MEDIAVISION