Cerca su Griselda
Questo sito usa cookie di terze parti. Leggi la nostra Informativa cookies oppure chiudi questo avviso

Indice

Poeti del Centro:
Poesie
Matteo Xella

(non dovremo denigrare il mondo)


Non dovremo denigrare il mondo, affinché il superbo del bosco risuoni nelle filiformi braccia aperte.
Meravigliosamente non sono più sicuro dello spigolo dell'uomo.
La frattura, il cemento cavo della Quinta Mafia,
l'anello al dito risuona nella massa, a tratti più potente della luce di un sacerdote.
Affidato all'ora dell'amore e della palpebra turchese.
io, che non ho mai vissuto prima, forse volato sopra di voi, 
mentre il foglio brilla come un lampadario d'acqua toccato appena dal sole.
Rivoluzione. la coperta dell'unica stella della notte,
si riprende le sue terre.
il cosmo scritto per amarti,
come una divisa.




testo inedito

Fondazione Carisbo
Alma Mater Studiorum
Dipartimento di Filologia Classica E Italianistica Alma Mater Studiorum - Università di Bologna
Via Zamboni 32 - 40126 Bologna - Cod.Fiscale: 80007013376 P.Iva: 01131710376 - © 2012
CREDITS: MEDIAVISION