Cerca su Griselda
Questo sito usa cookie di terze parti. Leggi la nostra Informativa cookies oppure chiudi questo avviso

Indice

Poeti del Centro:
Traduzioni
Nevio Spadoni

Eri nel vento


Fin da ragazzo ti ho cercato
eri nel vento che smuove il tamerisco
un cinguettare sommesso di uccelli che preparano il cielo
per gli aquiloni della sera
quella voce che su tutte s’innalzava
la festa di un paese.
Eri la croce della mia famiglia schiantata
le urla su per il camino le sere d’inverno
la neve là fuori con orme leggere.
Voce del silenzio che mi stringi il petto
bastone per i miei inciampi fontana chiara
sei una parola un segno, fratello che chiama
ed io che mi aggrappo a te come posso.

Nevio Spadoni
Tcira int e’ vent

Insèna da tabach a t’ò zarchê
tcira int e’ vent ch’e’ smêsa e’ tamarés
un gazulê d’usël ch’i spiâna e’ zil
par al cumet dla séra
cla vós che sóra toti la s’alzéva
la fësta d’un paés.
Tcira la crós dla mi famì s-ciunclêda
i rog so pr e’ camen al sér d’invéran
la név là fura cun al pédgh alziri.
Vós de’ silenzi che t’am strenz e’ pët
baston pr i mi scapoz funtâna cêra
tci ’na parôla un segn, fradël ch’e’ ciâma
e me ch’m’agrap a te coma ch’a pos.



Da E’ côr int j oc

Fondazione Carisbo
Alma Mater Studiorum
Dipartimento di Filologia Classica E Italianistica Alma Mater Studiorum - Università di Bologna
Via Zamboni 32 - 40126 Bologna - Cod.Fiscale: 80007013376 P.Iva: 01131710376 - © 2012
CREDITS: MEDIAVISION