Cerca su Griselda
Questo sito usa cookie di terze parti. Leggi la nostra Informativa cookies oppure chiudi questo avviso

Indice

Poeti del Nordest:

Fabio Franzin

Foto di

Fabio Franzin è nato nel 1963 a Milano. Vive a Motta di Livenza, in provincia di Treviso. Ha pubblicato le seguenti opere di poesia:

Nel dialetto Veneto-Trevigiano dell’Opitergino-Mottense:

Pare (padre), Spinea, Helvetia, 2006, con introduzione di Bepi de Marzi.
Mus.cio e roe (Muschio e spine)”, Sasso Marconi, Le voci della luna, 2007, 2a ed. 2008, con introduzione di Edoardo Zuccato, “Premio S. Pellegrino Terme 2007”, “Superpremio Insula Romana 2007”, “Premio Guido Gozzano 2008”, Premio speciale della giuria ”Antica Badia di S. Savino 2008”.
Fabrica, Borgomanero, Atelier, 2009, 2a ed. 2010, “Premio Pascoli 2009”, “Premio Baghetta 2010”.
Rosario de siénzhi (Rosario di silenzi – Ro?ni venec iz ti?ine), Postaja Topolove, 2010, edizione trilingue con la traduzione in sloveno di Marko Kravos.
Siénzhio e orazhión – Silenzio e preghiera”, con introduzione di Franca Grisoni, Motta di Livenza, Edizioni prioritarie 2010.
Co’e man monche (Con le mani mozzate), Milano, Le voci della luna, 2011, con prefazione di Manuel Cohen, “Premio Achille Marazza 2011”, finalista al “Premio Antonio Fogazzaro 2011”.
Fabrica e altre poesie, Borgomanero, Ladolfi Editore, 2013, con il saggio introduttivo La solitudine del “cittadino globale” di Giuliano Ladolfi.
Bestie e stranbi, Martinsicuro, Di Felice edizioni, “I poeti di Smerilliana”, postfazione di Matteo Vercesi, 2013.

Plaquette

Fra but e ortìghe (fra germogli e ortiche), Montereale Valcellina, Circolo Culturale Menocchio, 2008. nella collana “poeti in viaggio”.
Statue de tèra, in “Tera Pustota” film documentario di Valeria Davanzo, Conegliano, Dario De Bastiani Editore, 2013.
Gloria de l’onbra, in “Gloria dell’ombra” catalogo d’arte, Livio Ceschin (incisioni), Fabio Franzin (poesie), Galleria Talenti, Portobuffolè, 2014, con il saggio introduttivo “La delicata musica del segno, il segno profondo delle parole” di Michele Zanetti.

In lingua:

Il groviglio delle virgole, Grottammare, Stamperia dell’arancio, 2005, premio “Sandro Penna 2004 sezione inedito” con introduzione di Elio Pecora.
Entità, in E-book, Biagio Cepollaro E-dizioni, 2007.
Canti dell’offesa, Cesena, Il Vicolo, con introduzione di Gianfranco Lauretano, 2011.

In lingua e in dialetto:

Margini e rive, Città Nuova, Roma, 2012. Nota in quarta di copertina di Daniele Piccini.

Poesie
Fra i confini dea vita
‘A bici
Presèpio. Diaèto
‘A piòpa
Ai casoeàri
(ve ‘ò vist ‘rivàr su dai canpi)
(Marta l’à quarantatrè àni)
Me despiase
Gabriela Iliescu
‘Tacàr, invidhàr
Tuti chii strafanti
Traduzioni
Fra i confini della vita (traduzione di Fabio Franzin)
La bicicletta (traduzione di Fabio Franzin)
Presepe. Dialetto (traduzione di Fabio Franzin)
Il pioppo (traduzione di Fabio Franzin)
Ai casolari (traduzione di Fabio Franzin)
(vi ho visti emergere dai campi) (traduzione di Fabio Franzin)
(Marta ha quarantatre anni) (traduzione di Fabio Franzin)
Mi dispiace (traduzione di Fabio Franzin)
Gabriela Iliescu (traduzione di Fabio Franzin)
Fissare, avvitare (traduzione di Fabio Franzin)
Tutte quelle cosucce (traduzione di Fabio Franzin)
PDF
Fabio Franzin - poesie
Fabio Franzin - bibliografia
Fondazione Carisbo
Alma Mater Studiorum
Dipartimento di Filologia Classica E Italianistica Alma Mater Studiorum - Università di Bologna
Via Zamboni 32 - 40126 Bologna - Cod.Fiscale: 80007013376 P.Iva: 01131710376 - © 2012
CREDITS: MEDIAVISION