Cerca su Griselda
Questo sito usa cookie di terze parti. Leggi la nostra Informativa cookies oppure chiudi questo avviso

Indice

Poeti del Centro:
Poesie
Pietro Federico

(non avete dato alla luce le stelle)

                                           
                                           (a mio padre, a mia madre)



Non avete dato alla luce le stelle,
ma il mio sguardo che si leva,
non avete scolpito la finestra,
ma la mia pelle,
e i limiti dei miei lineamenti,
i gomiti che ora appoggio al davanzale.
Quando vi siete amati, per un attimo,
non avete pensato al male,
e forse la mia anima sentiva già tirare
verso l’estate.
Discesi sguainando le ali per l’ultima volta,
lo so da questa sensazione che ritrovo
quando mi affaccio alle finestre,
quando taccio e inchiodo
il mio silenzio a un paesaggio.
Alzo sempre gli occhi ed è come restare
centinaia di chilometri sotto il pelo dell’acqua,
come guardare in su verso la superficie del mare.
Per un istante accade a tutti forse
tornando con gli occhi sul mondo
di capire che guardare nell’alto dei cieli
è guardare dal profondo.
Vi sento vivere dal bar di un’isola,
in un punto di luce che prima era una nave.
Ricorderò per sempre come vi guardate,
e adesso so qualcosa del mio arrivo
di perché mi avete voluto quel giorno,
non ce ne siamo mai andati dall’eterno,
so che misteriosamente non si tratta
di un’andata e di un ritorno.




Da Mare Aperto, in pubblicazione presso l'editore Aragno (autunno 2014)

Fondazione Carisbo
Alma Mater Studiorum
Dipartimento di Filologia Classica E Italianistica Alma Mater Studiorum - Università di Bologna
Via Zamboni 32 - 40126 Bologna - Cod.Fiscale: 80007013376 P.Iva: 01131710376 - © 2012
CREDITS: MEDIAVISION