Cerca su Griselda
Questo sito usa cookie di terze parti. Leggi la nostra Informativa cookies oppure chiudi questo avviso

Indice

Poeti del Centro:
Poesie
Roberto Pazzi

Se il treno ritarda


Il treno delle quindici e cinquantasei
partirà in ritardo, di venti minuti,
qualcuno stasera in una stazione
sotto i colli Euganei,
bestemmierà l’attesa, 
qualcun altro invece, grazie al ritardo,
da una stazione prima del Po, 
riuscirà a prenderlo, quel treno,
e salirà trafelato e contento.


Per molti amati prima dei trent’anni                       
sono già defunto,
non li rivedrò mai più.
Per molti che mi vedranno fragile
vecchio non sono ancora nato,
devo ancora spuntare all’orizzonte.


Per altri, e sono i più,
non c’è nessuna linea, 
nessuno orario da consultare.
Quel non essere per loro
è già tutta la mia eternità. 




da “Felicità di perdersi”, Barbera editore, 2013 premio Lerici-Pea

Fondazione Carisbo
Alma Mater Studiorum
Dipartimento di Filologia Classica E Italianistica Alma Mater Studiorum - Università di Bologna
Via Zamboni 32 - 40126 Bologna - Cod.Fiscale: 80007013376 P.Iva: 01131710376 - © 2012
CREDITS: MEDIAVISION