Cerca su Griselda
Questo sito usa cookie di terze parti. Leggi la nostra Informativa cookies oppure chiudi questo avviso

Indice

Poeti del Centro:
Poesie
Stefano Simoncelli

(“Vieni a vedere!”)


“Vieni a vedere!” m’invita gridando dall’altra riva 
qualcuno mimetizzato nelle ombre dei portici 
tra la vecchia tabaccheria dell’Ivonne 
e il portone di Arfelli. Non so 
cosa ci sia che non abbia già visto,
ma mi avvicino entrando nella nebbia
che è venuta su dal canale. Da ogni parte 
crepe provocate dalle esondazioni e calcinacci. 
Ci troviamo al limite estremo degli annaspamenti. 
Più avanti si annega. Circa a metà rami galleggianti 
e detriti. “Sprofonda tutto” provoca quella voce
“non è questo che volevi?” . “Un tempo forse,
accecato dall’ira, ma adesso, adesso …”
balbetto cercando al tatto segni 
di più remote e resistenti incrostazioni 
sui muri intirizziti di una casa ormai in rovina
da cui arrivano d‘improvviso squilli intermittenti. 
“Non è più qui” incalza inesorabile quel qualcuno
interpretando i miei sguardi e in che direzione.
“Ma là dentro suona il telefono, non senti?”
gli urlo e vorrei stanarlo dalla nebbia,
strattonarlo ... “Lascia che suoni”
risponde invisibile e deciso
“lascia che suoni …”.


Da "terza copia del gelo", 2012


Fondazione Carisbo
Alma Mater Studiorum
Dipartimento di Filologia Classica E Italianistica Alma Mater Studiorum - Università di Bologna
Via Zamboni 32 - 40126 Bologna - Cod.Fiscale: 80007013376 P.Iva: 01131710376 - © 2012
CREDITS: MEDIAVISION