Cerca su Griselda
Questo sito usa cookie di terze parti. Leggi la nostra Informativa cookies oppure chiudi questo avviso

Indice

Poeti del Centro:
Poesie
Zingonia Zingone

(amo il verso i fiori e il vino)


2.


amo il verso i fiori e il vino
autunno di crisantemi pazzi
lenti giorni di piccole pietre bianche
collocate
nel ridotto spazio dove dimora il bonsái


scrivo con il rigore del pennello
lirica che macchia e non dà
che due tazze di riso bollito
e quattro wantan


Yun cuce sandali
impegna le sue forcelle d’oro
per celebrare la serata
luna crescente
sul rifugio del nostro amore 


gli amici la collina la brezza
il gioco dei versi collegati
amo  Yun
la simmetria delle sue parole
il suo giubilo per la pioggia
di una notte primaverile
il suo bere mascolino  delicata rapsodia


la povertà lacera le mie mani
prendo lavoro   
mi allontano
del viaggio si nutre l’anima


nella Montagna  Pietra di Specchio
si riflette la vita anteriore
qualcuno si vide con le sembianze di scimmia
bruciò la pietra


per me solo restano ceneri
indurite.


_______________


In corsivo: Du Fu (712-770)






(da Parla Shen Fu)


Shen Fu (1763-1810) fu uno scrittore vissuto durante l’epoca della dinastia Qing. Sposato con Yun, indimenticabile compagna di vita e di opere la donna che per amore e per timore di perderlo, cercò per lui una concubina della quale lei stessa si innamorò. Visse nella povertà, peregrinando per guadagnarsi la vita come segretario e mercante d’arte. Lasciò un’autobiografia Sei stampe di una vita alla deriva: nella quale narra in modo aperto della sua vita intima e familiare, dei suoi viaggi, importante testimone della Cina del suo tempo.

Fondazione Carisbo
Alma Mater Studiorum
Dipartimento di Filologia Classica E Italianistica Alma Mater Studiorum - Università di Bologna
Via Zamboni 32 - 40126 Bologna - Cod.Fiscale: 80007013376 P.Iva: 01131710376 - © 2012
CREDITS: MEDIAVISION