Cerca su Griselda
Questo sito usa cookie di terze parti. Leggi la nostra Informativa cookies oppure chiudi questo avviso

Indice

Poeti del Centro:
Poesie
Zingonia Zingone

Coltivazione ascetica


Sarà la mancanza di musica
in salotto
o il vino
che ho smesso di bere


sarà mio figlio
a casa della nonna
o il cane lontano
in campagna


ciò che stasera
apre un solco
soffocante
nel mio petto.


Spengo il telefono
per non ostacolare
il lavoro del destino


per non confondere
gli adulatori
con la fortuna.


Dalla strada sale
il vocio dei turisti
si arrampica alla finestra 
sulle ragnatele
del mio soliloquio.


In un testo sacro leggo
che un angelo
custodisce questo torpore
rivestito d’insonnia


metto da parte la tristezza
che Sisifo mi ha insegnato
essere eterna
metto da parte i sogni
che la Vita mi ha insegnato
essere bombe
che scoppiano al loro apice


non mi resta che
toccare ciò che è certo
il divano tre cuscini
mentre l’anima
come il fumo di un sigaro
sale lentamente.






(da L’Equilibrista dell’oblio)

Fondazione Carisbo
Alma Mater Studiorum
Dipartimento di Filologia Classica E Italianistica Alma Mater Studiorum - Università di Bologna
Via Zamboni 32 - 40126 Bologna - Cod.Fiscale: 80007013376 P.Iva: 01131710376 - © 2012
CREDITS: MEDIAVISION