Cerca su Griselda
Questo sito usa cookie di terze parti. Leggi la nostra Informativa cookies oppure chiudi questo avviso

Indice

Poeti del Centro:
Poesie
Zingonia Zingone

Non m'importa cosa dicano


Amami, ti dico amami
nel notturno abbraccio del silenzio,


amami
e taci come fa l’amore,


tu che sei quello,
anche quando taci.


Sfiorami, ti dico sfiorami


che dolce brusio sèi
nell’aprir di petali e non


sfiorami di ali,
di miele sfiorami;


il palmo sfiorami,


nascere come il seme
che sfiorando posi.


Guardami, ti dico, guardami
spaurito guardami


che piano,
nuda
schiudo
anche l’anima.


Coprimi, ti dico coprimi
lentamente coprimi


e sudami,
di sale e ventre sudami
di smania e pace sudami
di torso, bronzo, penombra
sudami


coprimi, teso
coprimi.


Pensami, ti dico pensami
nel chiarore pensami


linea che sfugge e non,
che ieri ancora,


pensami, domani pensami.






(da L’Equilibrista dell’oblio)

Fondazione Carisbo
Alma Mater Studiorum
Dipartimento di Filologia Classica E Italianistica Alma Mater Studiorum - Università di Bologna
Via Zamboni 32 - 40126 Bologna - Cod.Fiscale: 80007013376 P.Iva: 01131710376 - © 2012
CREDITS: MEDIAVISION