Cerca su Griselda
Questo sito usa cookie di terze parti. Leggi la nostra Informativa cookies oppure chiudi questo avviso

Indice

Poeti del Centro:
Poesie
Zingonia Zingone

Radici


Non ho mai sentito l’esigenza 
di scavare le mie radici 
                                    seme  
nella terra/mondo 
che originò il mio sangue.


Cosa importa se non è stato Adamo 
se sono solo
una cellula di una cellula del mare?


Cosa importa se in un’altra vita 
siamo stati fratelli o amanti 
sconosciuti 
gente nata 
dallo stesso battito del tempo?


La terra umida 
è segnale di appartenenza
l’aria 
       il silenzio 
lampeggiante   inesauribile 
che si rinnova ed è respiro 
dell’anima.


Mi domandano chi sono.
Alzo le spalle.


La tradizione 
è una cornice sul comodino
gabbia che rinchiude
il futuro
nome che definisce
il limite


si esaurisce
come una foglia secca
o segue il suo corso
dal letto del fiume.


Cos’e che l’uomo vuole afferrare
così tanto? Il granello di sabbia
riceve indifeso
l’ira del mare
la sua carezza
il suo lunatico andare e venire
senza frontiere.






(da L’Equilibrista dell’oblio)

Fondazione Carisbo
Alma Mater Studiorum
Dipartimento di Filologia Classica E Italianistica Alma Mater Studiorum - Università di Bologna
Via Zamboni 32 - 40126 Bologna - Cod.Fiscale: 80007013376 P.Iva: 01131710376 - © 2012
CREDITS: MEDIAVISION