Cerca su Griselda
Questo sito usa cookie di terze parti. Leggi la nostra Informativa cookies oppure chiudi questo avviso
Elisabetta Menetti

Griseldaonline e le forme della comunicazione letteraria

Da Griselda a Griseldaonline / Sezione e struttura / Una forma di rimediazione / Griselda di carta

Griselda di carta

(continua) La versione di carta di un prodotto editoriale digitale – e attualmente online – è un modo per raccogliere in modo definitivo i risultati di un movimento di idee, che riconosce nel mutamento e nella trasformazione i caratteri più positivi e creativi di ogni elaborazione di ipertesti digitali. Nella carta, tuttavia, si desidera imprimere l’esperienza passata, che continua a vivere nel presente e si proietta nel futuro, sempre pronta ai cambiamenti e alle nuove sollecitazioni del web. In questo volume, dunque, si riuniscono saggi inediti, tra i quali il percorso sulla novella italiana di Gianni Celati, e interviste, Temi didattici e alcuni saggi già presenti online e pubblicati dal 2002 ad oggi, rivisti dagli autori in occasione di questa nuova pubblicazione. I contributi sono tratti dai sei numeri (dal 2002 al 2007) e hanno scandito le fasi di studio e di ricerca sia della redazione sia dei molti autori che hanno collaborato.

Nel portale sono archiviati tutti i numeri dedicati ai vari temi che hanno adunato i diversi contributi: numero I (2002), Inferni; numero II (2002-2003), L’altro; numero III (2003-2004), Il corpo; numero IV (2004-2005), Il nemico; numero V (2005-2006), Ai giovani; numero VI (2006-2007), Rifiuti, scarti, esuberi;numero VII (2007-2008), A rovescio. L’articolazione e la complessità della rete griseldiana, al di là della scelta antologica cartacea, può essere recuperata nella sua interezza consultando l’Appendice, posta alla fine del presente volume e curata da Donatella Allegro. Un’appendice che può fungere da indice per una consultazione diretta e libera online, sempre disponibile ai lettori web.

Un caloroso ringraziamento a Gian Mario Anselmi, Direttore del Dipartimento di Italianistica, che ha sostenuto con lungimiranza e con generosità il progetto griseldiano. Un sentito grazie all’editore Claudio Tubertini (Gedit Edizioni-Archetipolibri) che ha contribuito con serietà e competenza a sviluppare un portale che oggi conta più lettori di ieri. A Nicola Bonazzi, Francesca Tomasi e Carlo Varotti, amici di sempre, un affettuoso ringraziamento per aver voluto arricchire fin dall’inizio con la loro continua presenza, con i loro scritti e con i loro consigli questa comune esperienza editoriale e di ricerca.A Valentina Desalvo, che ha promosso una nuova e originale iniziativa di collegamento editoriale tra i siti di «la Repubblica» Bologna e Griseldaonline, un riconoscente grazie.

Ricordo tutta la redazione, che in questi anni ha lavorato con passione alle pagine griseldiane: Donatella Allegro, Nicola Bonazzi, Maristella Bonomo, Ippolita Checcoli, Francesco Citti, Stefano Colangelo, Federico Condello, Magda Indiveri, Elena Lamberti, Alberto Natale, Lucia Pasetti,Andrea Severi, Riccardo Stracuzzi, Francesca Tomasi, Carlo Varotti. Ringrazio tutti gli autori e i collaboratori che hanno contribuito con fiducia alla crescita di Griseldaonline.

Un pensiero speciale, infine, a Riccardo Bonavita, che ci ha lasciati troppo presto.

Alma Mater Studiorum
Dipartimento di Filologia Classica E Italianistica Alma Mater Studiorum - Università di Bologna
Via Zamboni 32 - 40126 Bologna - Cod.Fiscale: 80007013376 P.Iva: 01131710376 - © 2012
CREDITS: MEDIAVISION