Cerca su Griselda
Questo sito usa cookie di terze parti. Leggi la nostra Informativa cookies oppure chiudi questo avviso

Indice

Tema n.11:
Luigi da Porto

Nella novella di Luigi da Porto, alludendo alla morte di Salvestra nella 4.8 del Decameron, Giulietta muore trattendendo il fiato: «la sua gran sciagura nell’animo recatasi, e la perdita del caro amante ricordandosi, deliberando di più non vivere, raccolto a sè il fiato, ed alquanto tenutolo, e poscia con un gran grido fuori mandandolo, sopra il morto corpo morta si rese» (L. da Porto, Giulietta e Romeo.

Novella storica, edizione XVII, colle varianti fra le due primitive stampe venete; aggiuntavi la Novella di Matteo Bandello su lo stesso argomento, il Poemetto di Clizia veronese, ed altre antiche poesie; col corredo d’illustrazioni storiche e bibliografiche per cura di Alessandro Torri; e con sei tavole in rame, Pisa, coi tipi dei fratelli Nistri e cc., M.DCCC.XXXI, p. 43).

Alma Mater Studiorum
Dipartimento di Filologia Classica E Italianistica Alma Mater Studiorum - Università di Bologna
Via Zamboni 32 - 40126 Bologna - Cod.Fiscale: 80007013376 P.Iva: 01131710376 - © 2012
CREDITS: MEDIAVISION